La fitoterapia con la Maca peruviana

La fitoterapia con la Maca peruviana

La maca peruviana o lepidium meyeni, È una pianta originaria delle ande, molto utilizzata nella fitoterapia per le sue riconosciute proprietà curative, gia note da tempi antichissimi alle popolazioni andine. Questa pianta è edibile solo in parte e può essere assunta tramite il consumo di appositi preparati fitoterapici contenenti i suoi principi attivi. Proviamo ad elencare quali sono gli effetti benefici prodotti sull’ organismo da questa straordinaria risorsa naturale.

Effetti dell’uso di maca peruviana

La maca peruviana è nota in ambito fitoterapico per diverse proprieta connesse alla cura dell’ apparato riproduttivo, sia maschile che femminile e piu in generale di tutto cio che concerne il desiderio sessuale. Vediamo in particolare per quali scopi viene impiegata. Questa pianta estremamente energetica sembra innanzitutto essere un alleato preziosissimo delle donne. Pare infatti abbia effetti sulla capacita riproduttiva dell’apparato femminile, inducendo aumento di fertilita.

Ma non finisce qui, la maca peruviana sarebbe in grado di agire, rinforzandolo, sul desiderio sessuale femminile. Altre proprieta riconosciute alla maca peruviana sono quelle di ridurre e attenuare i disturbi legati alla menopausa. In altre parole puo agevolare moltissimo la vita di tutte quelle donne affette da vari tipi di disturbi a carico dell’ apparato riproduttivo, migliorandone la qualita di vita.

Effetti derivanti dal consumo di maca peruviana negli uomini

Anche i maschi possono beneficiare degli effetti terapeutici legati all’utilizzo di integratori e preparati fitoterapici a base di maca peruviana. La nostra pianta infatti ha riconosciuti effetti positivi anche sull’ apparato riproduttivo maschile. Anzitutto agisce da tonico, favorendo l’ attivita erettile, il che lo rende di sicuro prezioso, sembra sia addirittura in grado, non solo di migliorare le prestazioni sessuali ma anche di contrastare la disfunzione erettile. agisce sulla libido, rinforzando ed incrementando il desiderio sessuale. In quanto ricca di nutrienti e stimolanti, la maca è un energizzante formidabile poichè fornisce energia e contrasta stanchezza e fiacchezza.

Come energizzante viene paragonato negli effetti al certamente piu famigerato ginseng. Pur avendo riconosciute proprietà di maca terapeutiche e curative la maca peruviana è utilizzata come alternativa ai farmaci riconosciuti dalla medicina ufficiale. Pertanto è bene informarsi sempre sui possibili effetti collaterali, sulla presenza di allergie ed assumere preparati fitoterapici sotto consiglio di professionisti esperti in materia, al fine di limitare i possibili effetti collaterali derivanti dalla sua assunzione. Essendo i preparati a base di maca peruviana Disponibili in erboristeria ma anche on line, è sempre bene assicurarsi di acwuistare prodotti affidabili al fine di evitare spiacevoli inconvenienti.

Vantaggi dell’epilatore a luce pulsata

Vantaggi dell’epilatore a luce pulsata

Un epilatore a luce pulsata è un dispositivo, dotato di alimentazione elettrica, che utilizza una avanzata tecnologia per colpire i bulbi piliferi e inibire la ricrescita degli antiestetici peli superficiali, non agendo sulla cute, ma mirando direttamente ai peli. Questo tipo di dispositivo per l’ epilazione, processo che mira all’ estirpazione definitiva dei peli superflui, rappresenta un’ alternativa altamente tecnologica a rasoi, cerette, depilatori elettrici a pinzette. Proviamo a vedere nel dettaglio come funziona un epilatore.

Il bombardamento dell’epilatore a luce pulsata

L’epilatore a luce pulsata sfrutta la tecnologia della fotolisi selettiva. Cosa vuol dire esattamente? I bulbi piliferi vengono per così dire, “bombardati” da lampi di luce e distrutti. Questi lampi di luce svolgono azione selettiva in quanto, mirando direttamente ai bulbi piliferi non agiscono sulla pelle o tessuto cutaneo.Gli epilatori a luce pulsata sono dotati di speciali sistemi di protezione della pelle dai raggi uv, o schermi protettivi nonché di interruttori di sicurezza appositamente progettati per arrestare l’ emissione degli impulsi luminosi quando non ve ne sia alcun bisogno.

Sono necessarie diverse sedute di luce pulsata per apprezzarne dei risultati soddisfacenti, in quanto i bulbi tendono a ricostituirsi ma a produrre peli sempre più deboli.Gli effetti della luce pulsata sono di certo piu duraturi di quelli di una normale ceretta o peggio dell’uso di una classica lametta e tuttavia non definitivi. Sul mercato sono disponibili a prezzi più o meno abbordabili, epilatori a luce pulsata per l’ utilizzo domestico.

Vantaggi e svantaggi derivanti dall’utilizzo di epilatori a luce pulsata

Anzitutto va detto che in termini squisitamente economici, acquistare un epilatore domestico a luce pulsata, comporta in ogni caso un notevole risparmio in relazione al costo complessivo delle sedute professionali necessarie per ottenere dei risultati apprezzabili. Ciò detto, l’ uso domestico non garantisce sicuramente la qualità delle prestazioni, specialmente in caso si siano acquistati dispositivi di basso costo. Non è ven chiaro inoltre che tipo di danni potrebbe provocare al corpo l’ utilizzo improprio di un epilatore elettrico a luce pulsata.

Tuttavia l’ epilazione assicura effetti piu duraturi di una comune ceretta, o di un apparecchio elettrico a pinzette. La ceretta pero, qualora non specificamente controindicata, specialmente se eseguita in casa e con un prodotto di buona qualità, assicura, a prezzi estremamente contenuti, una depilazione perfetta, rilassante e priva di conseguenze. Dunque la scelta del metodo e degli strumenti per la depilazione sta soltanto a voi.

L’importanza del metabolismo

L’importanza del metabolismo

L’insieme dei fenomeni e delle reazioni con cui si attuano sia il ricambio organico generale per il rinnovo dei materiali costitutivi dell’essere vivente, sia gli scambi energetici per mezzo dei quali l’energia chimica degli elementi e delle riserve organiche si trasforma nelle varie forme di energia liberata dagli esseri viventi.

Il metabolismo generico

La materia vivente, costituita da grossi complessi molecolari, va incontro incessantemente a fenomeni di ossidazione e di demolizione e contemporaneamente a fenomeni riduttivi e sintetici, in maniera che i suoi numerosi costituenti chimici sono continuamente rinnovati. Il metabolismo organico generale contempla da un lato le vie e l’entità dell’apporto del nuovi materiali, la loro assimilazione e le reazioni di sintesi con cui al giunge alla formazione dei complessi molecolari delle cellule, e dall’altro canto la demolizione dei composti organici e l’eliminazione delle scorie.

Nel soggetto adulto, in condizioni normali il bilancio del metabolismo organico è tale che vi è un pareggio tra l’entrata e l’uscita del diversi materiali. Invece nei giovani durante la crescita l’apporto deve essere maggiore della perdita, necessitando nuovi materiali per l’accrescimento corporeo. Al contrario nella vecchiaia e in condizioni patologiche si avrà un bilancio organico deleterio, con conseguente perdita di peso. Per metabolismo energetico s’intende la quantità di energia trasformata dall’organismo in un determinato tempo. L’energia impiegata è essenzialmente l’energia chimica degli aumenti trasformata in energia termica, per mantenere costante la temperatura corporea a 36.5 C° ed in energia meccanica per il lavoro muscolare.

Altri tipi di metabolismo

Il metabolismo energetico di un individuo varia entro limiti molto larghi in rapporto all’attività muscolare del soggetto, alla sua alimentazione e alla temperatura ambiente. Per metabolismo basale s’intende il minimo consumo energetico a digiuno e a riposo assoltilo compatibile con la vita. Esprime quindi la quantità d’energia necessaria per mantenere le funzioni indispensabili della vita (respirazione, circolazione. temperatura corporea). In condizioni normali il metabolismo basale dell’uomo adulto é pari a 40 grandi Calorie per ogni metro quadrato di superficie corporea e per ora ora (per complessive 1700-1800 Cal. per ogni 24 ore). In condizioni patologiche i valori del metabolismo basale variano: ad esempio, nell’ipertiroidismo basedowniano si ha notevole aumento del 7.1. basale.

Per metabolismo totale s’intende il consumo energetico complessivo delle 24 ore. Esso è ovviamente in rapporto con l’attività muscolare e con la temperatura ambientale ed inoltre con l’alimentazione in quanto l’ingestione d’alimenti, ed in specie di proteine, esalta il metabolismo (azione dinamica specifica degli alimenti). Conoscendo il valore energetico del diversi alimenti ed il valore del metabolismo totale di un soggetto, si può stabilire la razione alimentare a lui necessaria. Nella compilazione della razione alimentare si deve tener conto che in essa, glucidi, grassi e protidi devono essere giustamente equilibrati, mentre le sostanze inorganiche, l’acqua e le vitamine devono essere presenti nelle quantità necessarie ad equilibrare il ricambio organico generale.